Ideatore del metodo IngleseFast presenta
IngleseFast: impara l’inglese in un terzo del tempo.
all in business americano

IngleseFast è adatto a te se:

CHI SONO E PERCHé DOVRESTI ASCOLTARMI?

Lorenzo Angelini IngleseFast

Ciao, sono Lorenzo Angelini, ideatore del metodo IngleseFast.

La mia carriera come coach inizia da quando, dopo la laurea in Giurisprudenza presi la saggia decisione di lasciare lo studio legale di famiglia e di dedicarmi a ciò che davvero mi aveva da sempre appassionato: il campo dell’apprendimento e della memorizzazione.

Dopo anni di studi, ho realizzato il mio sogno di insegnare e trasmettere il mio metodo a studenti di ogni età.

Ho iniziato come coach ed istruttore di tecniche di memoria e metodologie di apprendimento veloce…

E per 7 anni ho tenuto corsi a più di 15.000 persone, per un totale di oltre 10.000 ore di lezioni in aula.

Questi primi anni passati a lavorare nel settore dell’apprendimento, dell’istruzione e della memorizzazione mi hanno permesso di riavvicinarmi alla mia passione per le lingue straniere… Per l’inglese, in particolare.

In cosa consiste il Metodo IngleseFast e perché è il migliore per chi ha poco tempo, ma deve imparare a padroneggiare l’inglese in ogni situazione?

Il metodo IngleseFast nasce da anni di studi, ricerche e soprattutto test. Ed è il risultato di un mix tra:

Si basa infatti su 2 Pilastri Principali:

tecnica agenti segreti

Primo Pilastro:
il Keyword Method

Prova a ripensare per un attimo a quando eri bambino e dicevi le tue prime parole…

Come facevi a comunicare?
Conoscevi forse la grammatica italiana?

Permettimi di dubitarne…

E allora come fa un bambino, che dice le sue prime paroline a farsi capire dai genitori, anche senza conoscere le regole della grammatica?

In realtà è più semplice di quanto immagini.

Un bambino, come prima cosa in assoluto, impara ad associare i nomi agli oggetti e attraverso questo collegamento visivo, riesce a memorizzare tutta una serie di primi vocaboli.

Ed è attraverso i vocaboli, NON attraverso la grammatica, che possiamo comunicare.

So che probabilmente questo ragionamento ti sembra banale e scontato…

Tuttavia…

A scuola, e in molti corsi privati, continuano ad insegnare l’inglese pretendendo di partire dalla grammatica, capovolgendo il naturale processo di apprendimento di una lingua.
Inglese imparato sui banchi di scuola

Partire dai vocaboli, invece – magari parallelamente alla grammatica – non solo è il modo più naturale per il cervello umano (come l’esempio del bambino che ti ho riportato sopra)…

Ma è anche il modo migliore per apprendere una lingua.

Perché?

Ti spiego.

La regola grammaticale è qualcosa di astratto, che ti discosta dalla realtà e non ti permette di creare connessioni con il mondo reale.

Ecco perché tendiamo a dimenticarla facilmente …

Viceversa, i vocaboli permettono di creare connessioni con la realtà…

Perché sono un collegamento visivo.

Ma su questo punto ci torneremo a breve…

Ora rispondiamo ad una domanda che, a questo punto, sorge spontanea:

Assodato che partire dai vocaboli, anziché dalla grammatica, aiuta chiunque a comunicare,

anche un bambino di 3 anni…

come faccio a memorizzare parole di una lingua che non è la mia – e soprattutto a non dimenticarle?

Assodato che partire dai vocaboli, anziché dalla grammatica, aiuta chiunque a comunicare,

anche un bambino di 3 anni…

come faccio a memorizzare parole di una lingua che non è la mia – e soprattutto a non dimenticarle?

memorizzare lingua inglese
il Keyword Method

Detto anche “Metodo degli agenti segreti”, non solo è considerato il metodo migliore al mondo per la memoria…

Ma è anche quello che all’epoca scelsi come pilastro per costruire il Metodo IngleseFast.

Ovviamente, negli anni ci ho lavorato su ed ho apportato alcune migliorie mixandolo con nuove ricerche scientifiche sulla memoria…

E l’ho ottimizzato per renderlo funzionale al mio scopo specifico: imparare l’inglese in maniera rapida e duratura nel tempo.

Ma non mi dilungo ora a descriverti tutte queste migliorie che ho aggiunto anno dopo anno.

Piuttosto, mi limiterò a spiegarti in cosa consiste il Keyword Method, giusto per darti un’idea della mia base di partenza.

Te la faccio brevissima, perché mi interessa per ora solo trasmetterti la sua utilità.

Il Keyword Method era usato negli anni ’70 dagli agenti segreti e di spionaggio, durante i loro training…

La sua diffusione si deve soprattutto a Richard Atkinson, professore di psicologia alla Stanford University.

Secondo Atkinson, per riuscire a memorizzare dei vocaboli, non è necessario stare a ripeterli mille volte, anzi…

Uno dei vantaggi di questo metodo è proprio il non dover mai più passare ore a ripetere per imprimersi le conoscenze nella mente.

Il concetto di fondo è questo:

Per memorizzare bene e velocemente qualcosa, non è necessaria la ripetizione, ma occorre creare un ponte fra 2 diverse memorie:
una di lungo termine e una di breve termine, rafforzando quest’ultima.

ponte fra memoria a lungo e breve termine

Come?

Il procedimento è questo:

E non c’è niente di meglio che il Keyword Method, per costruire questo ponte.

O meglio…

In effetti, per uno che, oltre a voler memorizzare parole…

Quelle parole le vuole anche usare per comunicare ad alti livelli (penso ad esempio a meeting o presentazioni o colloqui)…

Esiste qualcosa di meglio rispetto al Keyword Method.

Perché a questo metodo mancano due aspetti fondamentali: PRONUNCIA E GRAMMATICA.

Ad aggiungere queste due parti, ci ho pensato io quando ho costruito il Metodo IngleseFast…

Ma proseguiamo.

pilastro apprendimento

Secondo Pilastro:
“Il cono dell’apprendimento”

Diceva Benjamin Franklin:

<< Dimmi e io dimentico; mostrami e io ricordo, coinvolgimi e io imparo. >>

Questa citazione, super inflazionata ormai, in realtà racchiude in sé una profonda verità:

l’apprendimento VERO si basa, per gran parte, su quanto veniamo coinvolti.

Infatti, avrai già sentito dire che per imprimere a fondo una conoscenza, in modo da non dimenticarla, più sensi sono coinvolti, meglio è.

Non si tratta quindi solo di allenare la memoria…

È l’apprendimento multi-sensoriale che riesce a farci fare il salto di qualità verso un sapere rapido e quasi indelebile.

In una forma molto embrionale, questo processo è stato teorizzato e testato per la prima volta dall’educatore americano Edgar Dale.

In particolare…

Nel 1954, Dale introdusse il concetto di Cono dell’Apprendimento in un libro chiamato Audio-Visual Methods in Teaching.

Dale dimostrò che la memoria è profondamente influenzata dalle esperienze. Più queste sono nuove, particolari e cariche di emozioni e più le ricorderai con facilità.

Ecco, in base al suo cono, che cosa riusciamo a ricordare di solito dopo 2 settimane:

cono dell'apprendimento
Come puoi vedere dal grafico, più l’apprendimento si fa attivo, più si allarga la quantità di ricordi che riuscirai a trattenere nel tempo.

Fanno parte dell’apprendimento passivo la semplice lettura, ma anche l’ascolto e la vista.

Nel mio caso, posso pensare a quanto sia infatti inefficace:

Nonostante quello che ti avranno detto e/o inculcato finora, niente di tutto ciò è sufficiente a darti un apprendimento davvero solido.

memoria sensoriale
Se invece iniziamo a coinvolgere più sensi contemporaneamente ed a fare delle attività didattiche che implichino il compiere delle azioni, allora il nostro apprendimento diventa via via più solido.
E riusciremo davvero a sostenere e a dare gli strumenti giusti alla nostra memoria.

So di essere stato un po’ tecnico e di averti bombardato di dati, percentuali e grafici…

Ma questo breve excursus mi era necessario per spiegarti il perché in IngleseFast insegniamo la lingua in un modo diverso dalle altre scuole…

E perché questo metodo è stato creato per essere qualitativamente migliore e decisamente più rapido rispetto agli altri.

Nulla è lasciato al caso…

Ecco perché il corso comprende attività diverse
(come tra pochissimo leggerai)

Ed ecco perché tutte queste attività sono pensate per coinvolgere il più possibile la memoria multi-sensoriale.

Bene.

Ora che ti ho incuriosito dandoti qualche informazione sul Metodo IngleseFast…

Posso presentarti il corso nel quale potrai sperimentarlo e testarlo in prima persona…

Cos’è e com’è strutturato il corso?

Il Corso comprende:

1 lezione One-to-One, di un’ora a settimana, con il tuo coach personale.

Il tuo coach fissa gli obiettivi insieme a te e cuce il programma sulla base delle tue esigenze e del tuo livello.

Grazie alla conversazione, settimana dopo settimana verifica che tu acquisisca le competenze previste dal programma e registra tutto nel Dossier Personale che potrai consultare in ogni momento, per monitorare i tuoi progressi e intercettare i punti da migliorare.

Ma non è tutto!

Un coach a te dedicato è in grado di farti da “specchio sonoro”, per portare la tua pronuncia a livello madrelingua: non dovrai più preoccuparti della tua pronuncia e potrai concentrarti piuttosto sulla conversazione, assumendone finalmente il pieno controllo con sicurezza.

E ancora…

Il tuo coach ti aiuterà a capire determinati argomenti con il tuo tempo e con esempi diversi, finché non l'avrai appreso (completamente diverso da scuola dove, se non stai al passo con gli appunti, quell'argomento non te lo porterai mai a casa…)

Le lezioni del corso sono 24 totali: 21 con il coach e 3 con l’esaminatrice.

worksheet inglesefast

Worksheet

Schede di esercizi mirate a sviluppare determinate competenze, scelte dal coach in base programma concordato insieme, per avere il massimo del rendimento personalizzato.

american school 2021

Webinar interattivi ogni settimana

E anche se non dovessi riuscire a partecipare, non preoccuparti, verranno registrati e caricati sulla tua area riservata in modo da poterli rivedere quando vuoi.

I webinar sono studiati per aiutare il coinvolgimento multi-sensoriale
(ricordi il Cono dell’apprendimento di Dale?) e fornire uno stimolo continuativo all’orecchio e a determinate aree del cervello.

NON te li devi immaginare come le classiche video-lezioni, con zero interazione, in cui l’insegnante spiega sostanzialmente in italiano e ti propina lezioni discostate dalla realtà…

I nostri Webinar si tengono in inglese e sono interattivi, proprio perché la loro funzione è quella di farti vivere la lingua, di portarti ad interagire calandoti in situazioni reali e di farti arrivare a pensare in inglese.

Gli aspetti sui quali lavorerai attraverso i Webinar sono:
pronuncia, lessico, espressioni idiomatiche e tanto altro.

libreria inglesefast new

Accesso online 24h alla Library

Uno spazio in cui troverai il video-corso FIRE a puntate per le basi dell’inglese (progettato in abbinamento alle lezioni), ed i webinar di American School registrati.

In base alle modalità di apprendimento più adatte a te, il coach ti indicherà di volta in volta che cosa seguire e su quali materiali concentrarti.

In questo modo, ti eviterai inutili perdite di tempo a studiarti cose che non servono realmente ai TUOI obbiettivi e alle TUE esigenze.

progress test inglesefast

Progress Test

Una docente senior verificherà e certificherà il tuo avanzamento, rispetto al punto di partenza precedente.

Questo dà a te la garanzia di un miglioramento misurabile

E a noi la certezza che ti stiamo portando verso il tuo sogno:
parlare l’inglese fluente.

Sarà anche un passaggio importante in cui valutare insieme se apportare correttivi al tuo percorso o continuare come da programma.
In parole povere…

All’interno del corso ho condensato tutto il necessario per rendere rapido, ma allo stesso tempo permanente, il tuo apprendimento dell’inglese.

E tutto questo in 24 settimane.

Sapevo infatti che non avrei proposto il mio corso a degli studentelli, ma di parlare a persone che hanno i minuti “contati” per impegni lavorativi e familiari…
Ecco perché ho creato un corso personalizzato al massimo, con un coach a tua disposizione, che ti offre anche la possibilità di modificare il vostro appuntamento settimanale, se dovessi avere un imprevisto…

Ed ecco, anche, perché l’ho diluito in 24 settimane e NON ho calcolato un tempo di studio superiore alle 4/5 ore alla settimana.

E non è tutto!

Perché la fetta maggiore del lavoro la farai direttamente a lezione insieme al coach o in diretta durante il webinar.

In questo modo, non solo studierai solo le cose giuste, ma lo farai anche nel modo più efficace, perché non lo farai da solo!

I NOSTRI ENGLISH COACH QUALIFICATI

julia

Yulia

IngleseFast Coach

Origins: Rostov-on-Don, Russia
Current Location: Milan, Italy
Mother tongue: Russian
She also speaks: English, Italian, German

collins

Collins

IngleseFast Coach

Origins: Denver, Colorado (USA)
Current Location: Denver, Colorado (USA)
Mother tongue: English
He also speaks: Italian, Spanish, Arabic

elisa

Elisa

IngleseFast Coach

Origins: Italy
Current Location: Milan, Italy
Mother tongue: Italian
She also speaks: English, French

Avatar Raffaella

Raffaella

IngleseFast Coach

Origins: Italy
Current Location: Trento, Italy
Mother tongue: Italian
He also speaks: English, Spanish, French

mary elisabeth

Mary Elizabeth

IngleseFast Coach

Origins: Philadelphia, Pennsylvania (USA)
Current Location: Milan, Italy
Mother tongue: English
She also speaks: French, German, Italian

lada

Lada

IngleseFast Coach

Origins: Lugansk, Ukraine
Current Location: Rimini, Italy
Mother tongue: Russian, Ukrainian
She also speaks: English, Italian, German, Spanish, French for Romance

CleanShot 2022-04-06 at 16.33.52@2x

Pedro

IngleseFast Coach

Origins: Uberlandia, Brazil

Current Location: Lisbon, Portugal
Mother tongue: Portuguese
He also speaks: English, Italian

WhatsApp Image 2021-10-19 at 21.40.44

Rudi

IngleseFast Coach

Origins: Milan, Italy 
Current Location: London, UK
Mother tongue: Italian
They also speak: English, Spanish

WhatsApp Image 2021-10-19 at 15.22.32

Giulia

IngleseFast Coach

Origins: Italy
Current Location: Cuneo, Italy
Mother tongue: English, Italian
She also speaks: French, Spanish

COSA DICE CHI L'HA PROVATO?

La parola
ai Professionisti

Conoscere una lingua straniera (in particolare l’inglese americano) è il primo lasciapassare per apparire come uomini di cultura e di spessore.

Sai perché reputo Lorenzo la persona ideale per questo tipo di insegnamento? Conosce bene tutti i tentativi inutili che un adulto può avere fatto in passato per imparare l’inglese con i metodi tradizionali.

Il suo metodo ha già aiutato un numero importante di imprenditori a conoscere l’inglese americano e potersi godere le informazioni da tutto il mondo senza rimanere esclusi e limitati a quello che viene tradotto in italiano.

In bocca al lupo a Lorenzo per questo straordinario progetto, e un in bocca al lupo anche a te, nella speranza che tu possa imparare l’inglese divertendoti e diventando più indipendente e libero dai “limiti dell’italiano”.

Frank Merenda

Per chi non sapesse l’inglese iscrivetevi a IngleseFast di Lorenzo Angelini

Piernicola De Maria

La padronanza della lingua inglese deve essere al primo posto tra le priorità di un’azienda che ha ambizioni internazionali. Ho trovato IngleseFast e ho fatto un test di persona e con alcuni dipendenti in reparti diversi. Mi serviva un fornitore capace di garantire flessibilità e interessato ai bisogni dello studente.
Ecco che ho trovato la risposta al problema dell’inglese maccheronico.

Steve Osler

Le esperienze di successo
dei nostri studenti

triangolo rosso

COMPILA IL MODULO QUI SOTTO PER PARLARE CON LA NOSTRA ASSISTENZA CLIENTI E SCOPRIRE COME PROVARE IL METODO INGLESEFAST

triangolo rosso

COMPILA IL MODULO QUI SOTTO PER PARLARE CON LA NOSTRA ASSISTENZA CLIENTI E SCOPRIRE COME PROVARE IL METODO INGLESEFAST

Copyright 2021 – IngleseFast è un marchio di Eccelero SAGL. Via Guglielmo Marconi 2, 6900 Lugano, Switzerland
Questo sito non fa parte di Facebook™ o Facebook™ Inc. Inoltre, questo sito NON è approvato da Facebook™ in alcun modo. Facebook™ è un marchio registrato di Facebook™ Inc.

This Website is not a part of Facebook™ or Facebook™ Inc. Additionally, this site is NOT endorsed by Facebook™ in any way. Facebook™ is a trademark of Facebook™ Inc.
IngleseFast